Limiti di legge per i gas refrigeranti

Stanzani_Limiti-di-legge-per-i-gas-refrigeranti_copertina
La sempre maggior attenzione alla prevenzione ambientale sta portando inevitabili cambiamenti nelle metodologie di utilizzo di gas refrigeranti: il loro rilascio nell’atmosfera è infatti una delle principali cause dell’aumento dell’effetto serra.

Sai quanto pesa sull’ambiente il tuo impianto?

La sempre maggior attenzione alla prevenzione ambientale sta portando inevitabili cambiamenti nelle metodologie di utilizzo di gas refrigeranti: il loro rilascio nell’atmosfera è infatti una delle principali cause dell’aumento dell’effetto serra.

Per questo, con l’entrata in vigore in Italia del regolamento UE n.517/2014 a gennaio 2019, è diventato obbligatorio installare un sistema di rilevamento automatico di fughe di F-gas per tutte le macchine utilizzanti gas refrigeranti in quantità superiori alle 500 tonnellate di CO2eq.

L’utilizzo del rilevatore consente di avere riscontro immediato su un eventuale rilascio in atmosfera di gas dannosi per il nostro pianeta.

Oltre al vantaggio a livello di prevenzione ambientale, l’installazione di tale sistema permette di:

  • Limitare l’esposizione del personale a gas tossici
  • Intervenire per tempo in caso di rilascio di gas infiammabili o esplosivi;
  • Prevenire l’ingresso del personale in aree chiuse sature di gas tramite l’eventuale integrazione di allarmi e sistemi di estrazione automatica.

 

Vuoi sapere se il tuo impianto supera la soglia imposta dalla normativa?

Consulta i limiti per le principali tipologie di gas e se hai bisogno di un adeguamento ti assistiamo noi!

ULTIMI ARTICOLI DAL BLOG

Giornata mondiale dell’acqua

Ieri, in occasione della Giornata Mondiale dell’Acqua, abbiamo installato presso la nostra sede due nuovissimi erogatori di acqua a rete idrica con l’obiettivo di un consumo d’acqua più consapevole e sostenibile.

Leggi tutto »